Con una recente sentenza del Giudice di Pace di Manduria, in persona dell’avvocato Guido Pesce, è stato stabilito in favore del richiedente il diritto al rimborso da parte della compagnia assicurativa della quota parte di premio assicurativo non goduto per la anticipata estinzione del contratto di mutuo. Si è quindi conclusa nel migliore dei modi per un uomo di Avetrana di 82 anni, la controversia nata nel 2016 a seguito della estinzione anticipata di un finanziamento di circa 80.000 euro con cessione del quinto, estinto a metà delle rate. A seguito della richiesta di rimborso del premio assicurativo sulla vita collegato al mutuo, formulata dall’uomo, sia la società finanziaria che l’impresa di assicurazione, contestando i criteri di calcolo, si erano opposti alla restituzione delle somme versate dal consumatore.

Puoi leggere tutto l’articolo qui.

Studio Legale dell'Avv. Antonio Eugenio Casto
Via per Uggiano, 7 - 74024 Manduria (TA) - Italia • Tel. 099.974.16.68
P. Iva 02493130732 - Cod. Fisc. CSTNNG74E22F152Y
Quattrocolori @ 2019. Tutti i diritti riservati | Privacy Policy